I miei trucchi: Steel Grey by Kiko

Ho amato gli smalti olografici non appena li ho visti: prima in America, poi qui da noi con Layla, Pupa, Astra, Shaka.. e adesso ci è arrivata anche Kiko, che se la prende sempre un po' comoda :)
Nell'ultima collezione Lavish Oriental, uscita da poche settimane, sono infatti presenti quattro colorazioni olografiche: un rosa, un azzurro, un beige e un grigio, ed è su questo che mi sono orientata dato che le altre colorazioni le avevo già di altre marche.
Il colore che vi mostro oggi è Steel Gray, nr. 400.
E' la tipologia di olografico che preferisco, linear, quella che fa l'arcobaleno, per intenderci.
La stesura è come quella degli altri olografici: bisogna fare attenzione a non ripassare dove si è già dato lo smalto, altrimenti il rischio è quello di portare via il colore, creando dei vuoti.
Non è totalmente coprente alla prima passata, ritengo che una seconda sia d'obbligo per rifinire il risultato e correggere i difetti della prima stesura.
Sempre per evitare il problemi della creazione di vuoti di colori, il consiglio è aspettare che lo smalto sia asciutto prima di procedere con l'ulteriore passata: c'è da dire che comunque si asciuga piuttosto in fretta.




L'effetto olografico ha una buona visibilità, resta comunque meno forte se paragonato ai Layla: il vantaggio, però, è che richiede meno preparazione e quindi meno tempo. Se vi ricordate, prima di applicare i Layla bisogna provvedere a rendere l'unghia liscia con una lima lucidante, invece con questo Kiko il passaggio della lima non è richiesto. 
Sarebbe buona norma stendere la base, non solo per proteggere ma anche, appunto, per creare una superficie più liscia, tuttavia ammetto di non averla messa, ma il risultato mi sembra ugualmente buono.
Riguardo l'uso del top coat, dipende da cosa usate: spesso il Seche Vite tende ad uccidere ogni olografico, ma fondamentalmente, se proprio volete usare un top coat, dovete fare le prove, perchè ciascuno può avere un risultato diverso per ogni smalto. Personalmente, ci ho rinunciato e faccio senza.

La durata è la pecca comune a molti olografici: dopo un giorno si stava già consumando sulla punta delle unghie, dopo due il consumo iniziava a essere visibile, dopo tre per quel che mi riguarda era da rimuovere assolutamente.
Pur senza base, non macchia l'unghia e si rimuove facilmente.
Il prezzo è di € 4,90 a boccetta.


Enjoy!

Etichette: , , , , ,